Gli aromi dei sogni

Autori Vari


Gli aromi dei sogni
Storie di speranza e riscatto


Testi Simona Gualandris
Poesie Mostafa Souikika
Coordinamento editoriale Lorenzo Boccagni
Traduzione al tedesco Wolftraud de Concini e Clotilde Principe

pagine 144
formato 230x280mm
confezione brossura
ISBN 9788896014868
lingue italiano e tedesco – colori
euro 22,00 iva inclusa


Sono ormai parte del nostro avvilente spettacolo quotidiano le immagini di grappoli di migranti che, aggrappati disperatamente a barconi traballanti, rischiano la vita in cerca di miglior sorte. Migliaia di vite in fuga da quotidianità insostenibili, fughe in attesa di lidi sognati come luoghi di speranza e di riscatto. Sospinti dalla crisi delle campagne, milioni di contadini provenienti da contrade, valli e altopiani rurali si riversano nelle megalopoli dei loro paesi per trovarvi infine un destino miserabile di disoccupazione e precarietà; e la disperazione necessaria per giocarsi la scommessa della corsa sul mare verso la salvezza.
Leggi tutto…

Le stanze del vento

Bertoluzza Giulio, Facchini Paolo, Iorio Francesco

Le stanze del vento
Diario di un eremos trekking fra i monasteri del Nepal

Pagine: 88
Euro: 14,00
Formato: 21x21 cm
Confezione: cartonato
Codice ISBN: 978-88-6876-131-8

Come un cielo vuoto senza nuvole. Le stanze del vento rievocano l’antica sala di un monastero nepalese le cui finestre sono spalancate da tempo immemore. L’alito delle cime himalayane ne varca la soglia, pervade lo spazio interno e trova nelle colonne affrescate, nei drappi, nei soppalchi, la sua alcova d’elezione. In essa effonde lo spirito della montagna e da essa raccoglie la mistica umana più pura per trasportarla all’esterno e farne patrimonio universale.
Siamo esseri in viaggio, amanti del cammino come prima forma di conoscenza, propensi ad indagare lo sconosciuto e farne appunto. Così ha preso forma questo diario, scritto a tre mani, che racconta l’esperienza concreta di un trekking fra i monasteri del Nepal, arricchito dalle pratiche di meditazione e preghiera condivise con i monaci e le monache che abitano quelle terre alte.
Al lettore accorto, al pellegrino, non rimane quindi che sedersi in silenzio ad ascoltare il canto del vento che trapela dalle pagine, per ritrovarsi infine in quella antica sala, anch’egli parte, ordito e trama dell’anima del mondo.


Leggi tutto…

I Saluti massaggiati del corpo

Beatrice Andalò


I Saluti massaggiati del corpo
Tatto, ritmo, rima: interazioni e rinforzi tra processi funzionali, emotivi e cognitivi

llustrazioni di Paola Manconi
allegate “cartoline gioco” con filastrocche di Piccolo Mo
pagine 116
formato 160x215 mm
confezione brossura
ISBN
9788896014851
euro 15,00 iva inclusa
prima edizione ottobre 2016



“I Saluti massaggiati del corpo. Tatto, ritmo, rima: interazioni e rinforzi tra processi funzionali, emotivi e cognitivi”, collocato all’interno del cofanetto “Nascere insieme”, primo libro della collana “Itinerari corporei”, propone un’esperienza di contatto chiamata “Saluti massaggiati”.
Si tratta di brevi massaggi accompagnati da altrettante brevi filastrocche in rima. I Saluti possono offrire alla diade caregiver-bambino intensi momenti di scambio, in cui la relazione passa principalmente attraverso il contatto fisico e il linguaggio verbale.
Il libro prevede una prima parte di carattere teorico in cui viene approfondito il significato del massaggio e della filastrocca nello sviluppo del bambino e della relazione genitoriale.
Leggi tutto…

Io, di molti

Claudio Morelli


Io, di molti
Poesie

Pagine: 160
ISBN 978-88-96014-88-2
Prezzo: 16 euro iva inclusa
Formato: 115x165mm
Confezione: brossura a filo.


Claudio Morelli è un frequentatore di poesia, un grande lettore, colto e curioso, che non ha paura ad avventurarsi sui sentieri impervi della letteratura e in particolare della poesia. Non tutti amano e sanno leggere la poesia; non è facile comprenderla compiutamente, servono pazienza e umiltà.
Dieci componimenti raccontano altrettante città d’Europa, prese a simbolo universale della storia umana, ma non ci sono verità definite e anche il poeta è alla ricerca di risposte, si muove ramingo e ascolta il risuonare incerto dei suoi passi sull’acciottolato
A Gerico guarda la città dal sicomoro, come Zaccheo, quasi volesse mettere in guardia il lettore che non troverà la verità nelle sue poesie, non ci si aspetti nulla, è un pubblicano, come Zaccheo. Nel peregrinare tra le città di Gerico, Gerusalemme, Torino, Firenze, Leopoli, Roma, Vilnius, Zurigo, Venezia e Parigi il poeta rintraccia i segni della storia che ha segnato l’Uomo. Sono le guerre, le persecuzioni, l’Olocausto, le religioni spesso origine di odio e rancori, la velocità e la spregiudicatezza della modernità, il peso di poteri e dittature, la bellezza delle arti, la forza dei marmi dei bronzi dell’oro, il suono di riti lingue e favelle. I passi delle donne e delle fanciulle sembrano far rinascere la vecchia Europa dalle macerie del Novecento e allontanano il suono rauco e terribile dei cannoni e delle mitragliatrici.
Leggi tutto…

Al tocco della campana a stormo

Alberto Mosca


Al tocco della campana a stormo
Pagine: 104
ISBN: 88-978-87439-47-2
Prezzo: 15,00 Euro

 
Un nuovo contributo alla storia dell’insurrezione hoferiana del 1809 nelle valli di Non e di Sole viene dall’analisi di un importante carteggio d’epoca, ritrovato nell’archivio del grande storico di Terzolas, Giovanni Ciccolini. Ordini, proclami, rendiconti di spese permettono di comprendere la portata di avvenimenti che hanno segnato le nostre valli durante i primi decenni dell’Ottocento.
Con questo nuovo lavoro Alberto Mosca, che nel 2009 ha curato una mostra documentaria nel Palazzo Assessorile di Cles nel contesto delle celebrazioni del Bicentenario hoferiano, torna su un tema di cui si occupa fin dal 1997, con la pubblicazione di studi e articoli riguardanti l’epopea napoleonica e l’insurrezione guidata da Andreas Hofer. Nelle pagine di questa nuova pubblicazione emerge, ancora una volta e in maniera inequivocabile, la partecipazione della popolazione nonesa e solandra all’insurrezione popolare tirolese, così come l’impegno, gravoso, delle amministrazioni comunali nel far fronte alle vicissitudini di quel periodo storico. Il volume, sostenuto dal Comune di Terzolas e dalla Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol, si pregia di una presentazione di Mauro Nequirito, storico degli ultimi secoli del Principato vescovile trentino.
Leggi tutto…

Trentino

A cura di Alberto Folgheraiter

Trentino
Meraviglioso Wunderbar Wonderful

Pagine: 240
Euro: 35,00
Formato: 28x28 cm
Confezione: cartonato
Codice ISBN: 978-88-6876-119-6

Il Trentino dei laghi e delle Dolomiti, dei boschi e della fauna, della storia e della cultura, il Trentino degli uomini che lo abitano da ottomila anni è proposto in questo libro fotografico affidato a una decina di fotografi. Hanno fissato immagini conosciute e scorci inediti di una terra a forma di farfalla, frastagliata nelle sue diramazioni e nelle sue valli come una foglia di vite. Un paesaggio da fiaba dove scorre il vino fin dal tempo dei Reti e dove sgorga l’acqua dei ghiacciai millenari.
Un territorio che, per conformazione geografica e indole dei suoi abitanti, ha sempre fatto da ponte fra due culture: il mondo latino e il mondo germanico. Per quasi mille anni fu terra dell’imperatore ma il Papa di Roma vi convocò un concilio, il Tridentino, che per secoli segnò la storia della Chiesa e con essa dell’umanità cristianizzata.
Piccola terra dentro l’Europa, il Trentino vive al proprio interno un caleidoscopio di culture e di lingue, di etnie e di popoli antichi: dai Ladini di Fassa ai Mocheni della Valle del Fersina, ai Cimbri degli altipiani di Folgaria e Lavarone. Una piccola terra fra i monti che, dal 1948, gode di una speciale autonomia amministrativa che in mezzo secolo ha portato sviluppo, benessere diffuso, e ha consentito di investire nella cultura, nell’arte e nella cura del paesaggio cospicue risorse. Fin dalla metà del XIV secolo, simbolo della città e del territorio provinciale è un’aquila fiammeggiante, lo stemma boemo di San Venceslao, a testimonianza di antichi legami con il cuore d’Europa.
Leggi tutto…

Fortificazione e operazione

Willibald Richard Rosner

Fortificazione e operazione
Lo sbarramento degli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna

Pagine: 768
Euro: 39,00
Formato: 17x24 cm
Confezione: brossura
Codice ISBN: 978-88-6876-124-0


Il volume esamina la Prima guerra mondiale da un punto di vista molto particolare: la trasposizione di un’idea operativa in un concetto fortificatorio, con le relative conseguenze. L’interesse dell’autore si rivolge in particolare verso lo sviluppo concettuale dei piani di fortificazione, nonché verso l’evoluzione tecnica e architettonica delle opere progettate e costruite sugli altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna, sotto l’influsso delle riflessioni operative del capo di Stato Maggiore dell’esercito austro-ungarico Franz Conrad von Hötzendorf (1852-1925), a partire dal 1907.
Nel quadro di queste riflessioni, lo sbarramento austro-ungarico degli altipiani costituiva il perno di un’area di radunata fortificata, il cui scopo era di creare i presupposti per un’offensiva dalle vallate alpine verso il Veneto. La nascita di quest’idea e delle relative componenti fortificate vengono presentate tanto nel contesto storico dello sviluppo della fortificazione austriaca di montagna nel XIX e nel primo XX secolo, quanto anche nel loro stretto nesso con i fondamenti dei piani di guerra di Conrad contro il Regno d’Italia. Allo scopo di fornire un quadro quanto più completo possibile, l’autore non trascura di esaminare i piani di guerra contro l’Austria sviluppati dallo Stato Maggiore italiano, dalla fine dell’Ottocento sino allo scoppio della Grande Guerra, e di descrivere le opere di fortificazione permanenti italiane realizzate nello scacchiere strategico degli altipiani.
Leggi tutto…